00

White Brush Collection

La materia, l’ombra, il fondo: dalla ricerca di un nuovo equilibrio fra questi tre elementi, nasce White Brush Collection. L’ispirazione viene dalla memoria delle cifre e delle scritte disegnate con la calce, sulle vetrine delle pescherie di un tempo. La gestualità della pennellata e lo spessore pastoso del bianco, trasformano la parete in un mondo tridimensionale e morbido, nel quale la luce gioca naturalmente con la materia, oppure l’effetto dell’ombra viene volutamente rafforzato. Una sensazione ottenuta attraverso un lavoro di prove e scavi successivi, per fare emergere la profondità della superficie. È un modo di approdare a una spazialità originale, lavorando sulla linea sottile che separa la grafica e la materia, per creare qualcosa di veramente unico. Segni tracciati in origine con un pennello intinto nella china su un cartoncino, diventano pattern tridimensionali che evocano organiche venature di foglie e legni, oppure tratti più lineari e semplici che disegnano geometrie volutamente imperfette. Con uno spirito affine al mondo dell’arte oltre che a quello del progetto, l’approccio è sperimentale e radicale: la stessa rinuncia ad avere punti di allineamento fra i disegni, fa sì che ogni ambiente sarà diverso dagli altri, così come i suoi abitanti. Perché in fondo il senso del nostro lavoro è proprio questo: creare degli spazi sempre più umani. — Gian Paolo Venier

0 prodotti selezionati Confronta

Round/WPN 1000sw

Flat/WPN 1002sw

Cat's Tongue/WPN 1001sw

Pointed/WPN 1003sw

Spalter/WPN 1004sw