00

SpaghettiWall: trend black & white a parete

Binomio intramontabile nella moda e nell’interior design, l’accostamento tra i due ‘non colori’ per eccellenza - bianco e nero - ha creato un vero e proprio codice stilistico, con celebri texture e suggestioni grafiche sviluppate a livello internazionale. Dai tessuti per imbottiti ai tappeti, mobili e arredi, il loro intreccio si evolve continuamente, con nuovi risultati estetici capaci di garantirne il contrasto, di estrema eleganza. È il caso di numerosi pattern delle collezioni di carte da parati Decor, Trame e Delabrè di SpaghettiWall, firmate tra gli altri da Gian Paolo Venier, Claudio Mennino, Giorgio Biscaro e Daniele Lo Scalzo Moscheri, dove bianco e nero, stampati ad altissima risoluzione, offrono ora trame minute, ora geometrie optical o disegni esclusivi con cui valorizzare le pareti, tra ricordi floreali e immersioni prospettiche.

Ogni rivestimento, adattato alla dimensione dello spazio sul quale dovrà essere applicato, può essere quindi ulteriormente personalizzato con cinque supporti dalle proprietà differenti, con caratteristiche fonoassorbenti o idrorepellenti, elevata resistenza meccanica, aspetto fortemente materico o ancora in una composizione di materiali naturali e riciclabili. La loro tipologia, inoltre, può essere ulteriormente ampliata in relazione a spazi contract e selezionata in base alle specifiche necessità di progetto. L’antitesi tra bianco e nero e il loro gioco di composizioni è infine ideale per decorare ambienti indoor eterogenei, dal living alla cucina alla camera da letto o bagno, ma anche per spazi lounge e hospitality.